Scritto il alle 08:55 da [email protected]

Il governo Monti ( 2011/12) e in una breve parentesi il governo Letta (aprile 2013/febbraio 2014), hanno contribuito a superare la fase emergenziale più acuta della crisi economica, lasciando comunque un paese tutto da rimettere in piedi. Così il successivo governo Renzi con una dinamica forse eccessivamente frettolosa preso dall’ansia della prestazione ottimale, tentò immediatamente ...

Scritto il alle 08:49 da [email protected]

Dall’ultimo rapporto della Covip risulta che alla fine del 2017 il totale degli iscritti alla previdenza complementare era di circa 7,6 milioni, in crescita del 6,1 per cento rispetto all’anno precedente. Gli iscritti ai PIP “nuovi” risultano quasi 3 milioni, quasi 2,8 milioni quelli ai fondi negoziali, oltre 1,3 milioni quelli ai fondi aperti e 610.000  ...

Scritto il alle 08:48 da [email protected]

Il reddito di cittadinanza è una sorta di Reddito di Inclusione (REI) di più vasta portata e teoricamente di maggiore impatto economico. Il Rei invece è una misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale introdotta a decorrere dal 1° gennaio 2018. Tale misura prevede un beneficio economico erogato attraverso l’attribuzione di una carta prepagata ed ...

Scritto il alle 08:49 da [email protected]

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato in GU i nuovi coefficienti di trasformazione del montante contributivo. Essi sono importanti perché applicati al totale dei contributi versati serve a determinare l'importo della pensione. I coefficienti sono diversificati a seconda dell’età pensionabile. Con la legge Dini erano compresi fra i 57 ed i 65 anni  ed ora invece ...

Scritto il alle 08:35 da [email protected]

Il 7 giugno 2018 è stato presentato alla Camera dei Deputati il Rapporto della Covip sulla previdenza complementare. Il Rapporto di quest’anno  presenta elementi di continuità con quello precedente ma anche con sostanziali differenze. Alla fine del 2017, la struttura di offerta della previdenza complementare è costituita da 415 forme pensionistiche: 35 fondi negoziali, 43 aperti, ...

Scritto il alle 08:38 da [email protected]

Incassata la fiducia anche alla Camera il governo Conte - Di Maio - Salvini è entrato  nella pienezza dei suoi poteri e potrà procedere all’attuazione del programma così come stabilito dal "contratto". Ma già si è visto che su alcuni temi “irrinunciabili”, come la flax tax, l’abolizione della Fornero, il reddito di cittadinanza, le posizioni ...

Scritto il alle 08:58 da [email protected]

Nel 2015 a Parigi è stato raggiunto un accordo internazionale per contrastare i cambiamenti climatici. Nel frattempo non è stato fatto molto anche perché 3 anni sono oggettivamente pochi e, rispetto ai 3 secoli appena trascorsi dalla prima macchina a vapore che dette inizio alla rivoluzione industriale, addirittura niente. Quindi in un panorama temporale così ...

Scritto il alle 08:22 da [email protected]

Il 30 maggio 2018 l’Inps ha pubblicato l’Osservatorio sulle pensioni della Gestione Dipendenti Pubblici (GDP), con i dati sulle prestazioni vigenti al 1° gennaio 2018 e liquidate nel 2017. Il numero delle pensioni vigenti al 1° gennaio 2018 è pari a 2.864.050, mentre i pensionati complessivi sono poco più di 16milioni. Non sono quindi gli impiegati ...

Scritto il alle 08:46 da [email protected]

Diciamolo francamente, lo scenario non è dei più rosei. A prescindere cosa prevedeva il programma del governo mai nato. Per la parte relativa alle pensioni si fondava prevalentemente sulla quota 100 e sulla pensione minima di 700 e passa euro. Già a bocce ferme questo programma era stato giudicato eccessivamente oneroso e irrealizzabile. L’ultimo in ...

Scritto il alle 09:27 da [email protected]

Nell’ultima settimana, chissà come, chissà perché sui mercati finanziari latitudine e longitudine Italia, non c’è più aria di bonaccia. Veramente non c’è mai stata, ma c’era una leggera brezzolina quel tanto che bastava a tenere le vele gonfie e la barca andava. E’ risaputo che finchè la barca va, bisogna lasciarla andare. La scorsa settimana ...

Articoli dal Network
Ci vuole davvero una sana dose di autocontrollo da parte mia in questa immensa crisi antropologi
Ftse Mib: apre in gap up l'indicie italiano che riprende di mira i 22.500 punti, primo livello di re
Il governo Monti ( 2011/12) e in una breve parentesi il governo Letta (aprile 2013/febbraio 2014), h
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Concerti segreti, mostre di artisti emergenti, presentazioni di libri e chef, pranzi e cene con sc
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Mera statistica. Prendiamo la somma di azionario e obbligazioni corporate, rapportate al PIL.
Ftse Mib: le tensioni tra USA e CINA sono entrate in una spirale negativa di botta e risposta che no
  Il protezionismo torna ad essere l’assoluto protagonista del momento. Il timore di nuovi
Già ieri vi avevamo anticipato l'escalation in corso sulla guerra commerciale con i nuovi dazi