Inps bilancio 2013: disavanzo previsto 10.721 milioni di euro

Scritto il alle 07:48 da [email protected]

Il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell’INPS nella riunione di oggi 26 febbraio 2013 ha approvato, con due voti contrari, il bilancio di previsione dell’Istituto per l’anno 2013, che ora viene trasmesso ai Ministeri vigilanti ai sensi di legge. Da quest’anno il Cud sarà solo telematico.

I principali risultati del bilancio di previsione 2013, che sono stati determinati sulla base della nota di aggiornamento al DEF 2012 e della legislazione vigente alla data del 30 settembre 2012, si riassumono in:

10.721 milioni di euro di disavanzo finanziario di competenza con un incremento di 2.762 milioni di euro rispetto al disavanzo di 7.959 mln delle previsioni aggiornate 2012;

213.762 milioni di euro di entrate contributive, con un incremento di 1.916 milioni (+0,9%) rispetto ai 211.846 milioni previsti per il 2012;

303.077 milioni di euro di prestazioni istituzionali, con un incremento di 6.672 milioni (+2,3%) rispetto ai 296.405 milioni previsti per il 2012. In particolare la spesa per prestazioni pensionistiche è risultata pari a 265.877 milioni di euro (261.333 milioni nel 2012), con un incremento di 4.544 milioni di euro (+1,7%);

9.714 milioni di euro di disavanzo economico di esercizio con un incremento di 739 milioni rispetto al disavanzo economico previsto per il 2012 (8.975 milioni).

Per effetto del risultato economico di esercizio, il patrimonio netto dell’INPS al 31 dicembre 2013 è previsto pari a 15.416 milioni di euro.

Nella sua relazione il CIV ha ribadito la necessità di sottoporre ad un attento monitoraggio tutti i Fondi o Gestioni amministrati dall’INPS che presentano consistenti disavanzi economici con effetti negativi sul saldo generale del bilancio dell’Istituto. Il CIV ritiene inoltre necessario aggiornare al più presto i bilanci tecnici con i quali valutare la futura evoluzione dei Fondi o Gestioni amministrati dall’INPS, nonché la sostenibilità dell’intero sistema. A conclusione della sua relazione il CIV pone particolare rilievo sulla necessità che i risultati delle predette valutazioni siano portati all’attenzione dei Ministeri vigilanti per gli eventuali e opportuni interventi correttivi

 Inoltre l’Inps da quest’anno invierà il cud solo con internet

L’Inps nei primi mesi di ogni anno effettua operazioni massive di invio postale della certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, pensione e assimilati ai soggetti per i quali assolve alla funzione di sostituto d’imposta. In ossequio alle recenti disposizioni legislative previste sia per la riduzione della spesa pubblica che per la telematizzazione dei rapporti tra la pubblica amministrazione ed i cittadini, a decorrere dal 2013, l’Istituto rilascerà i suddetti certificati, di norma, attraverso il canale telematico. Il modello CUD, sarà reso disponibile entro il corrente mese di febbraio, nella sezione Servizi al cittadino del sito istituzionale www.inps.it .

Per poter dare il cud anche a quella parte di pensionati che non possiede le dotazioni e le competenze necessarie per la piena fruizione dei servizi on line, l’Istituto ha approntato adeguate modalità alternative per ottenerlo in formato cartaceo. Sarà, pertanto, possibile richiedere ed ottenere in tempo reale la consegna del suddetto certificato utilizzando i seguenti canali di accesso:

– Sportelli veloci delle Agenzie dell’Istituto

– Postazioni informatiche self service

– Posta elettronica -Centri di assistenza fiscale

– Uffici postali appartenenti alla rete “Sportello Amico”.

c.l.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Inps bilancio 2013: disavanzo previsto 10.721 milioni di euro, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Analisi Tecnica Sembra si sia verficata la seconda ipotesi: 2) Considerando il trading range [2110
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
E' stata una settimana dominata dalle banche centrali che hanno conquistato la scena. Ma attenzion
I consumi in Cina stanno registrando un andamento anomalo se paragonato ai dati sulla fiducia dei
Meeting BCE. Le parole di Mario Draghi disegnano il futuro di tassi di interesse, liquidità ma an
Il Ftse Mib conferma in apertura la netta candela bianca disegnata ieri, sviluppando una correzione
Ricorderete qualche giorno fa, quando vi ho proposto il grafico che i ripropongo in apertura, ov
Su Powell e la Fed credo che ci sia ben poco da dire, in realtà nulla è cambiato, anche se sul
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Ecco in real time un estratto dei concetti più importanti detti da Mario Draghi nel suo post Me