Archivi del mese: giugno 2013

Scritto il alle 08:48 da [email protected]

Pensando ad Enron molti lavoratori non si iscrivono alla previdenza complementare perché temono che i fondi pensione possano fallire. E temono altresì il tracollo dei mercati finanziari. Il clima di sfiducia e di insicurezza genera uno schiacciamento dell’attenzione verso il … Continua a leggere




Scritto il alle 08:49 da [email protected]

  I pubblici dipendenti sono obbligati al versamento del contributo del 2.5% per il la loro buonuscita. I lavoratori pubblici assunti dal 2001 sono in regime di Tfr come tutti gli altri. Lo ha precisato l’Inps con un proprio messaggio. … Continua a leggere




Scritto il alle 08:44 da [email protected]

I Fondi negoziali perdono iscritti alla spicciolata. Ma i pip volano. Occorre una forte azione di rilancio delle parti istitutive, sindacati e datori di lavoro. Dai dati statistici del primo trimestre 2013 diffusi dalla Covip risulta che gli iscritti ai … Continua a leggere




Scritto il alle 08:30 da [email protected]

Gli iscritti a una forma pensionistica complementare soltanto il 18% ha meno di 35 anni di età.  Le priorità degli under 3 enni sono il lavoro, il partner e la casa. Nel suo debutto al G8,  nel resort a 5 stelle … Continua a leggere




Scritto il alle 09:37 da [email protected]

Rispunta l’idea di far versare anche i contributi della complementare all’Inps. Persa nei meandri del nuovo Parlamento qualsiasi ipotesi di riforma della governance dell’Inps, C’è chi pensa di affidare all’Istituto di previdenza oltre alla pensione di base anche quella complementare. … Continua a leggere




Scritto il alle 09:06 da [email protected]

La Covip, l’Autorità di vigilanza sulla previdenza complementare italiana, ha pubblicato il 10 giugno 2013, sul proprio sito istituzionale, la Relazione annuale 2012.   Da essa apprendiamo  che il sistema della previdenza complementare, pur confermandosi  complessivamente, solido cresce ancora troppo lentamente. … Continua a leggere




Scritto il alle 09:19 da [email protected]

La previdenza complementare in Italia ristagna. E’ quanto emerge dal rapporto Covip 2012. Anche se le adesioni aumentano leggermente, ciò è dovuto ai Pip. La COVIP, nell’adempiere all’impegno istituzionale entro i termini fissati dalla legge, ha diffuso la consueta Relazione … Continua a leggere




Scritto il alle 09:04 da [email protected]

Il 21 maggio 2013 il Parlamento europeo ha approvato la risoluzione su “Pensioni adeguate, sostenibili e sicure”. Fondamentale in materia il consenso tra governi, datori di lavoro e sindacati. Lavorare di più non toglie posti ai giovani. Il percorso, iniziato  … Continua a leggere




Scritto il alle 08:49 da [email protected]

Secondo la Ragioneria Generale dello Stato i tassi di sostituzione tenderanno sempre a scendere. Per l’adeguatezza delle pensioni allora si impone l’integrazione della complementare.  La differenza fra tasso lordo e netto Secondo il rapporto n. 14 della Ragioneria del 2013, … Continua a leggere




Scritto il alle 09:16 da [email protected]

 L’ Estratto Conto Integrato (E.C.I.) sarà inviato ad un campione di 1.000.000 di lavoratori ripartiti in proporzione al numero degli iscritti di ciascun Ente o Gestione. Contiene le informazioni relative ai periodi assicurativi esposte in ordine cronologico. Il sistema consente di … Continua a leggere




Articoli dal Network
Mancano ancora dei segnali importanti ma guardando i grafici intermarket sembra proprio che ci s
Da Montalbano ai Cesaroni, da Don Matteo a Rocco Schiavone, quanto costano le case nell’Italia
In molti si sono chiesti in questi giorni: “ma come è possibile far salire i tassi di interes
Ftse Mib: dopo la rottura di ieri dei 22.500 punti l'indice tricolore oggi intende recuperare tale l
Due sono i temi che appassionano da sempre e che hanno impatti mediatici oscillanti a seconda del co
sho Italia, la principessa sullo spread, questo probabilmente sarà il titolo del mio prossimo li
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Et voilà. Intermarket docet. Ne ho parlato copiosamente nei giorni scorsi e soprattutto nel vi
Ftse Mib: il Ftse Mib apre debole oggi e si mantiene ancora sul supporto statico dei 22.500 punti. N
Alla fine avevano ragione loro, Galbraith e Friedman le banche centrali servono a poco o a nulla