Il Fondo Perseo Sirio si consolida

Scritto il alle 08:40 da [email protected]

Nel pubblico impiego le adesioni alla previdenza complementare procedono lentissimamente, sia per una diffidenza innata, sia perché in ogni ente, istituto o ministero esiste un welfare integrativo antico e stratificato non sempre di origine contrattuale che rende inappetibile l’adesione ai fondi pensione, nonostante il contributo del datore di lavoro e i benefici fiscali.
Nella fase due dell’accordo sulle pensioni, se veramente decollerà ( lo verificheremo a ridosso delle elezioni: se non sono anticipate, sulle pensioni al momento non se ne farà più niente), ci dovrebbe essere un occhio di riguardo per il rilancio della complementare degli statali.
Nel frattempo però le parti istitutive non se ne stanno con le mani in mano come si dice, ma si danno da fare per convincere i riottosi che in fondo… iscriversi al Fondo  conviene. Questo accade sia per il fondo dei dipendenti della scuola, Espero, sulla breccia dal 2006 che per il fondo Perseo Sirio. Quest’ultimo  dato prematuramente per spacciato, invece ha raggiunto il numero dei  30.000 aderenti previsti dalla Covip l’anno scorso, facendo lasciare in frigo molte bottiglie di spumante comprate per festeggiare un esito diverso. Perseo Sirio invece cresce in adesioni e patrimonio.
La Cenerentola dei fondi, come era indicata, oggi ha superato i 40.000 aderenti, ha eletto l’Assemblea dei Delegati e rinnovato il Consiglio d’Amministrazione, che è stato ridotto numericamente da 16 a 8. Se il trend degli aderenti è positivo, lo stesso si può dire anche per la gestione finanziaria.
Nel corso del 2016 il patrimonio attivo in gestione è passato dai 24.942.507,00 del 31 dicembre 2015 ai 48.546.286,32 del 31 dicembre 2016 con un incremento del 95%. Nello stesso periodo il valore della quota è passato da 10,595 a 10,712.
La gestione finanziaria del Fondo ha conseguito un rendimento netto dell’1,28%, posizionandosi nella parte alta della classifica dei comparti garanzia dei Fondi Pensione negoziali, dove la media è risultata essere dell’0,80%. Si può essere soddisfatti del risultato, visto che per tutto il 2016 c’è stata una situazione di rendimenti negativi e forti tensioni sugli spread a causa di vari eventi politici che si sono succeduti a partire dall’incertezza del voto per la Brexit, passando per le elezioni spagnole, quelle statunitensi,e in ultimo, ma non ultimo per il mercato domestico, l’attesa per il referendum costituzionale dello scorso dicembre.
Non va dimenticato che per l’iscritto alla previdenza complementare del settore pubblico, il Tfr non viene versato al fondo se non alla fine. Durante la vita lavorativa esso è contabilizzato e rivalutato dall’Inps. Questa è indubbiamente una delle prime anomalie che si dovrà eliminare.
Pertanto va fatta una valutazione a parte sul rendimento che INPS riconosce alla quota di TFR destinata alla previdenza complementare.
La gestione finanziaria del fondo è in comparto garanzia, il TFR è in bilanciato. Questa è una situazione  che va valutata attentamente. Infatti se consideriamo un aderente con la sola contribuzione obbligatoria, il suo 1% e l’1% del datore di lavoro a capitale garantito, il 6,91% del TFR è senza copertura sul capitale e con un rapporto rischio rendimento più elevato rispetto a quello del Fondo.
Ciò nonostante il patrimonio alla data del 30 aprile 2017 risulta essere pari a € 58.453.822,24 con un incremento del 21% rispetto alla fotografia del 31 dicembre 2016. Questo dato induce i responsabili del Fondo a ipotizzare che al 31 dicembre 2017 il patrimonio di Perseo Sirio avrà una consistenza di circa 95.000.000,00 di Euro.

Camillo Linguella

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
1 commento Commenta
tbtcot
Scritto il 27 maggio 2017 at 16:18

solo una 50 di milioni di patrimonio.. e rendimenti inferiori al TFR… secondo me non molto da festeggiare..Per lo meno per gli aderenti

Articoli dal Network
Articolo in collaborazione con eToro Dall'introduzione del Bitcoin a oggi, l’industria blockcha
Su fatto che ci sia stata una correlazione diretta molto forte tra il trend delle borse ed i bil
https://youtu.be/fC_0hLUlQk4 Piazza Affari mostra segnali di cedimento anche stamane. Sempre più
Nulla di nuovo per chi legge Icebergfinanza da tempo ma come sempre è meglio ricordare alcuni p
Quando si parla di consulenza finanziaria si scatena sempre un vespaio. Sta diventando sempre pi
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Probabilmente questo articolo vi sarà sfuggito in quanto non ci regala nulla di interessante a
https://youtu.be/NML_0nf8tTk Quadro tecnico del mercato italiano in deterioramento. L'indice FTSE M
In molti mi hanno chiesto via email se credo nel Bitcoin e nelle criptovalute. Beh, diventa vera
Lunedì scorso per una di quelle strane coincidenze determinate dal fato, si sono svolti due happeni