La Covip semplifica l’iter degli investimenti diretti dei fondi chiusi

Scritto il alle 08:37 da [email protected]

Si è appena chiuso il Salone del Risparmio tenutosi la settimana scorsa a Milano che ha visto la partecipazione anche dei fondi pensione, interessati ad agganciare nuove prospettive di investimento.
Superata la fase pioneristica, durante la quale i Fondi pensione negoziali si sono mossi con i piedi di piombo, specie sul versante della gestione delle risorse economiche, oggi, avendo maggiore padronanza della materia provano a fare anche investimenti diretti. I motivi dell’estrema cautela erano diversi, primo fra tutto il verificare sul campo se essi, espressione di forze sindacali e datoriali, quindi non ritenuti professionisti della materia, sarebbero stati capaci di superare la prova. Molti ne pregustavano il fallimento ed erano pronti a dividersi le spoglie. Ancora recentemente, la legge sul mercato e la concorrenza , la legge 124 del 2017 prendeva di mira la governance dei fondi pensione negoziali di categoria richiedendo “la revisione dei requisiti per l’esercizio dell’attivita’ dei fondi pensione, fondata su criteri ispirati alle migliori pratiche nazionali e internazionali, con particolare riferimento all’onorabilita’ e professionalita’ dei componenti degli organi collegiali, del responsabile della forma pensionistica complementare, nonche’ dei responsabili delle principali funzioni”. A distanza di anni, visti i risultati non si può che affermare l’esito, non scontato, è ampiamente positivo.
Interprete di questa mutata situazione, la COVIP si è mossa per semplificare i processi per consentire ai Fondi pensione negoziali di investire direttamente, piuttosto che utilizzare un intermediario. Pertanto all’inizio dell’anno  ha emanato delle nuove linee guida per queste forme di previdenza complementare.

In effetti il decreto legislativo 252/2005 già prevede la possibilità  di effettuare investimenti diretti mediante acquisizione di azioni o quote di società immobiliari, nonché di quote di fondi comuni di investimento, nel rispetto di limiti prestabiliti.
L’attuale Schema di Statuto dei fondi pensione negoziali, prevede come “eventuale” questa  forma di gestione diretta degli investimenti.
Qualora si ritenga di ricorrere a tale modalità di gestione e tale eventualità non sia già stata prevista nel testo statutario, si può modificare lo Statuto secondo le procedure previste per le modifiche ordinarie.
Nell’attesa di una più generale revisione dello Schema di Statuto finalizzata a tener conto di altre sopravvenute esigenze, lo statuto si può modificare con l’inserimento del seguente punto:
Ai sensi dell’art. 6 comma 1 lettere d) ed e) del Decreto 252/05, il Fondo può sottoscrivere o acquisire azioni o quote di società immobiliari nonché quote di fondi comuni di investimento immobiliare chiusi ovvero quote di fondi comuni di investimento mobiliare chiusi, nei limiti previsti dalla normativa vigente.
Queste modifiche statutarie sono oggetto di una semplice comunicazione alla COVIP, e possono essere assunte dal CdA senza la necessità di sottoporle all’assemblea straordinaria.
Resta ferma l’esigenza che l’organo di amministrazione, qualora volesse  decidere per la   gestione diretta,  deve verificare che la struttura organizzativa interna sia dotata dei requisiti professionali adeguati ai rischi e alle caratteristiche degli strumenti finanziari nei quali si intende, secondo il principio di proporzionalità. Il Cda dovrà inoltre individuare i soggetti incaricati concretamente della gestione.
Le procedure interne dovranno definire le modalità di individuazione delle forme di impiego diretto delle risorse e i soggetti coinvolti, nonché un sistema di controllo adeguato alla mutata realtà gestionale. Le procedure che regolano le nuove attività andranno riportate in modo chiaro e completo.
Il Cda, nel momento in cui decide di avvalersi di forme di impiego diretto delle risorse, dovrà preventivamente adeguare il Documento sulla politica di investimento, dando evidenza di tale circostanza.
Anche la Nota Informativa andrà aggiornata di conseguenza. In particolare, dovrà essere modificato il Paragrafo. C “L’investimento e i rischi connessi”, alla Sezione II “Caratteristiche della forma pensionistica complementare”, esplicitando la possibilità di effettuare investimenti diretti. Le informazioni relative agli investimenti diretti effettuati andranno poi evidenziate nel Par. A “Le politiche di investimento e la gestione dei rischi”, Sezione III “Informazioni sull’andamento della gestione”.
La documentazione aggiornata andrà poi inviata alla Covip.
Prevaer, il fondo pensione per il trasporto aereo, ha dichiarato di aver effettuato tre investimenti diretti l’anno scorso senza intermediari.Tra questi, un investimento di 5 milioni di euro in un Fondo Italiano, che investe in piccole e medie imprese italiane; € 10 milioni nel fondo europeo BlackRock e altri € 10 milioni nel fondo Macquarie che investe in infrastrutture.
Prevaer ha precisato che questi investimenti ammontano a circa il 6% del patrimonio totale ed è un esempio concreto di investimento nell’economia reale..

Camillo Linguella

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Definire bitcoin non è una cosa semplice. Sulla prima criptovaluta concepita sono state spese m
La notizia del giorno è l'ennesimo attacco dei bond vigilantes alla famigerata linea Maginot, c
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Orari: dalle 9:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 16:30. Dopo le 16:30 fino a quando c
La settimana scorsa vi avevo proposto un grafico dello SP500 che si è dimostrato decisamente az
DISCLAIMER – Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o t
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Si è affermato negli anni come il termometro dell'economia mondiale e anche nel terzo millennio
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Un rapido aggiornamento sulle nuove fantasie inflattive in attesa di smontare in Maggio, pezzo p