Taglio delle pensioni o flax tax?

Scritto il alle 08:51 da [email protected]

L’attuale governo ha programmaticamente definito, in base del suo contratto  le materie e le modalità di come deve affrontare e risolvere nel governare la cosa pubblica. Sulle pensioni il “ contratto” prevede genericamente il superamento della Fornero, quota 100 e proroga dell’opzione donna.Nè più illuminante è stata l’audizione alle Camere tenuta il 12 luglio scorso. Di dettaglio non è stato ancora prodotto un solo documento, ma nel frattempo vengono portate avanti battaglie ( poi vedremo con quale esito) iconoclaste contro i vitalizi di una sparuta truppa di vecchi parlamentari e il contemporaneo annuncio del taglio delle pensioni superiori ai 4000 euro mensili, le famose pensioni d’oro. La prima battaglia era giustificata dall’abbattimento degli “ingiusti privilegi della casta”, la lotta alle pensioni d’oro invece mira a colpire i“parassiti sociali” che hanno campato sulle spalle di tanta gente.
Anche in questo caso valgono  le perplessità già espresse in occasione dell’eliminazione dei vitalizi degli ex deputati: diritti acquisiti, diritti soggettivi, costituzionalità del provvedimento, ma anche la possibilità, che con il ricalcolo, in caso di parlamentari di lungo corso e con stipendi in crescendo, alla fine invece di essere penalizzato potrebbe aver diritto ad una pensione ancora maggiore. E’ successo quando è stato introdotto il contributivo per tutti in pro-rata nel 2012 e c’è voluta una legge per limitare gli importi.
Ma ammesso e non concesso che la riduzione delle pensioni d’oro vada in porto, i “puniti” saranno ristorati con il varo della flax tax, che è un altro punto irrinunciabile del contratto.

la flat tax è un sistema di tassazione che si basa su una sola aliquota che, però, può essere associata anche a detrazioni o deduzioni così pur avendo la stessa aliquota legale per tutti, di fatto, l’aliquota media è sempre riferita al reddito personale.
Secondo i sostenitori di questo modello fiscale la flat tax, ovvero un’aliquota bassa e unica per tutti, porterebbe a una maggiore equità fiscale, all’emersione dell’evasione e persino un aumento complessivo del gettito fiscale per lo Stato. Tutto da dimostrare ma nell’immediato il nuovo regime fiscale si caratterizzerebbe con due aliquote fisse al 15% e al 20% per persone fisiche e per le classi che già non pagano irpef, la conferma della “no tax area”.
Taglieggiati da una parte, ristorati dall’altra, con qualche guadagno perfino questa è la prospettiva dei pensionati d’oro. L’unico neo è dovuto alla probabile ipotesi che l’entrata in vigore dei provvedimenti non sarebbe sincroni .Perchè il taglio pensionistico potrebbe essere immediato, la frex tax se ne parlerà forse dal 2019, a meno che non cambiano il ministro del Tesoro che si dimostra troppo avaro e indipendente.
Non dobbiamo dimenticare poi che a fianco della pensione contributiva, c’è anche la pensione “flex rate”, una pensione scollegata da qualsiasi modello assicurativo attuariale e spetta ad una determinata età ed un determinato reddito. Grosso modo è assimilabile all’assegno sociale (448 euro mensili che si vorrebbe rimpinguare fino a 780 con la pensione di cittadinanza).
A questo punto sono molti che chiedono il passaggio dalle parole ai fatti, dal sindacato ad Avvenire

L’impressione che se ne ritrae nel tourbillon di tagli ai privilegi, quota 100 che lievita a 42 anni, pensione sociale a tutti,  che più passa il tempo più sembra affievolirsi, da parte governativa, la possibilità di una vera riforma pensionistica che superi strutturalmente la legge Fornero, perché degli spazi per ulteriori interventi ci sono, specie se si rilanciano gli investimenti e l’occupazione ( che portano contributi all’Inps, fra l’altro).
Sul taglio delle pensioni superiori ai 4.000 euro, occorre favorire una solidarietà nel sistema pensionistico, anche attraverso l’istituzione di un contributo di solidarietà a carico delle pensioni alte in modo da recuperare risorse a favore dei giovani o degli altri pensionati.. L’utilizzo del ricalcolo contributivo è estremamente pericoloso perchè si parte dalle cosiddette ‘pensioni d’oro’ e si rischia di arrivare al taglio di tutte le pensioni..

 

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 1.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Taglio delle pensioni o flax tax?, 1.0 out of 10 based on 1 rating
1 commento Commenta
[email protected]
Scritto il 17 luglio 2018 at 11:51

non si capisce perche si debba collegare il taglio delle megapensioni, poi a tutte le pensioni,
basta mettere una franchigia molto semplice e chiara per tuttti
al di sotto dei 4000 euro NON SI TAGLIA NULLA.PUNTO.
una seconda soluzione è aumentare l’irpef sulle pensioni d’oro e tassarle tutte anche se i pensionati scappano in Portogallo o Canarie come residenza,intanto, siccome hai costruito qua il tuo montante,io lo tasso e poi ti fai rimborsare la differenza dova hai la residenza,mo’ vediamo se i portoghesi ti scuciono la grana, molto difficile.
5000 euro di pensione irpef solo sui pensionati 50% 7000 euro si pensione irpef al 70%
e tutto si appiana a favore dei giovani.
vuoi reclamare, bene ti faccio un assegno nominale a te pensionato con scadenza 2100 se sei vivo incassi, altrimenti ti diciamo un ave maria e fine della storia.
ivano

Articoli dal Network
Per rafforzare l’integrazione pensionistica complementare la Commissione Ue fin dal giugno 2017 ha
Guest post: Trading Room #302. La settimana scorsa è stata una delle peggiori dell'anno per la bo
Inizia una settimana davvero decisiva per le sorti dei mercati, una settimana ricca di appuntame
Analisi Tecnica E come da manuale, siamo andati a chiudere il gap a 19780 portandoxi in un'area mol
Stoxx Giornaliero Buona domenica, Stoxx che dopo aver sviluppato lo swing condizionato sul ci
DJI Giornaliero Buona domenica, lo storico indice americano nel mese di novembre ha confermat
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Settimana scorsa vi dicevo quanto contava poco il rimbalzo e difatti, abbiamo avuto modo di ritro
Proprio questa mattina vi parlavo di come la paura e l’incertezza può distruggere capitalizzazion