Archivi categoria: previdenza complementare

Scritto il alle 08:51 da [email protected]

Gli asset esaminati nell’annuale studio 2017 di IPE, Investment Pensions Europe, dei principali fondi pensione europei ammontano complessivamente a 7,04 trilioni di euro, rispetto ai 6,74 euro dell’anno scorso, con un incremento del 4,45%. Eppure questa crescita nel patrimonio non … Continua a leggere




Scritto il alle 08:48 da [email protected]

La decisone volontaria di aderire ad una forma di previdenza complementare è irrevocabile. Molti che hanno maturato il convincimento di iscriversi e stanno già con la penna in mano, quando sentono questo vincolo, fanno marcia indietro. Pensano di imprigionarsi gettando … Continua a leggere




Scritto il alle 08:47 da [email protected]

L’amministrazione di un Fondo Pensione o di un Pip gestito da una società di assicurazione costa. Anche se le forme di previdenza complementare italiane, rispetto ad analoghi fondi europei e mondiali hanno dei costi estremamente contenuti. L’aderente paga una somma … Continua a leggere




Scritto il alle 08:47 da [email protected]

Quest’anno la pausa estiva è stata più breve del solito e sulle pensioni praticamente non c’è mai stata. Ha fatto molto caldo, ma ciò non è valso a smorzare gli animi. Fortunatamente c’è stata la buona notizia della previsione di … Continua a leggere




Scritto il alle 08:30 da [email protected]

L’attenzione degli interessati e dei mass media rispetto al pianeta pensioni è tutta concentrata sull’ape sociale, quella volontaria e della Rita, la rendita complementare anticipata, nonché dagli elementi evidenziati dal presidente dell’Inps nella sua relazione non al Parlamento, ma fatta … Continua a leggere




Scritto il alle 08:52 da [email protected]

I portafogli dei fondi pensione italiani tendono ad essere meno diversificati e poco focalizzati sul mercato domestico rispetto ad altri investitori istituzionali europei. Questo aspetto sembra stia per cambiare con una svolta verso gli investimenti alternativi. Punti chiave: Le allocazioni … Continua a leggere




Scritto il alle 08:52 da [email protected]

Il panorama della sicurezza sociale europea si armonizza con molte difficoltà, non solo per le differenze storiche di ciascun Paese, ma anche per le difficoltà economiche non del tutto superate. Per quanto riguarda le pensioni tuttavia i principi generali tendono … Continua a leggere




Scritto il alle 09:04 da [email protected]

In una Roma semideserta a causa della festa dei Santi Patroni San Pietro e San Paolo, la Camera dei Deputati ha approvato in Aula la legge annuale sul mercato e la concorrenza a due anni dalla sua presentazione. I voti … Continua a leggere




Scritto il alle 08:59 da [email protected]

I tentativi di far aderire i lavoratori alla previdenza complementare sono parecchi, uno degli ostacoli che frena, ma non più di tanto, i legislatori, ( “regolatori” nel lessico inglese) è costituito dalla volontarietà dell’iscrizione. Che almeno in Italia rimane un … Continua a leggere




Scritto il alle 08:31 da [email protected]

Già la prima normativa sulla previdenza complementare prevedeva la possibilità di un pensionamento complementare anticipato. Il decreto legislativo 124 del 1993 che trova ancora applicazione per gli statali, dava la possibilità, a coloro che avessero almeno 15 anni di iscrizione … Continua a leggere




Articoli dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
FTSE Mib: l'indice apre al ribasso rompendo in gap down il supporto statico dei 22.200 punti e la t
Ieri Mario Draghi nella conferenza stampa di fine anno, ha detto che la BCE non ha discusso del
A tutt’oggi non è ancora sufficientemente definito cosa indichi l’espressione “investire in e
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
La sfida low cost nei cieli si sposta sempre di più sulle rotte intercontinentali e Norwegian A
I mercati sono in bolla. Vero ma come sempre accade, non certificabile. Sono sempre pronte delle
FTSE Mib: indice oggi alle prese con il pull back verso 22.500 punti, dopo la seduta debole di ieri
A parte i soldi che si ricevono e la vita da nababbi in giro per il mondo a parlare del nulla, i
Dobbiamo essere sorpresi? Certo che no. E non poteva essere diversamente. La nostra amica Janet