Archivi categoria: Senza categoria

Scritto il alle 08:31 da [email protected]

L’ultimo scorcio del 2017 è stato impegnato da parte di un considerevole schieramento politico e sindacale per scongiurare il paventato aumento dell’età pensionabile di 5 mesi e sicuramente impegnerà parte non trascurabile della prossima  campagna elettorale. La principale obiezione all’aumento … Continua a leggere




Scritto il alle 09:18 da [email protected]

Itinerari Previdenziali, coordinato dal prof Alberto Brambilla, ha svolto lo scorso 30 novembre il suo Convegno di fine anno. .L’appuntamento che, ormai da tradizione, conclude le annnuali attività istituzionali  di Itinerari Previdenziali si è posto l’obiettivo di offrire agli amministratori … Continua a leggere




Scritto il alle 08:30 da [email protected]

Sono 8.145.572 gli aderenti alle forme di previdenza complementare a settembre 2017. Lo rende noto la Covip nel suo aggiornamento dei principali dati statistici fino allo scorso settembre. Erano 7.787.488 a dicembre 2016. L’incremento percentuale è del 4,6%, non eclatante … Continua a leggere




Scritto il alle 08:45 da [email protected]

Molti fondi, alla ricerca di rendimenti “sicuri” e superiori allo zero, stanno adottato una strategia azionaria globale e generalmente attiva. Il portafoglio è così investito principalmente in azioni quotate compresi quelle dei mercati emergenti, spesso introdotti di recente per la … Continua a leggere




Scritto il alle 09:15 da [email protected]

A conclusione del confronto svolto con le Organizzazioni sindacali sugli interventi di natura sociale e previdenziale da inserire nella manovra di bilancio per l’anno 2018, ieri si è consumato l’ennesimo strappo sul fronte sindacale che ha visto la Cgil da … Continua a leggere




Scritto il alle 08:18 da [email protected]

Quando un lavoratore matura la convinzione che è necessario iscriversi alla previdenza complementare si accorge subito che deve fare una serie di ulteriori scelte a cascata sulle quali non sempre è adeguatamente preparato. Come paradossalmente ha fatto notare Mefop, a … Continua a leggere




Scritto il alle 08:48 da [email protected]

La decisone volontaria di aderire ad una forma di previdenza complementare è irrevocabile. Molti che hanno maturato il convincimento di iscriversi e stanno già con la penna in mano, quando sentono questo vincolo, fanno marcia indietro. Pensano di imprigionarsi gettando … Continua a leggere




Scritto il alle 08:52 da [email protected]

La Covip, l’Autorità di vigilanza sui fondi pensione ha diramato i principali dati statistici sull’andamento delle adesioni, patrimonio in gestione e rendimenti conseguiti aggiornati al primo semeste del corrente anno. Dalla loro lettura emerge che le adesioni alla previdenza complementare … Continua a leggere




Scritto il alle 10:05 da [email protected]

Il Fondo Monetario Internazionale prevede una crescita del prodotto interno lordo italiano dell’1,3 per cento ed in contemporanea un quotidiano nazionale dava la bella notizia ai giovani nati al 1980 in poi che dovranno lavorare fino a 73 anni se … Continua a leggere




Scritto il alle 09:12 da [email protected]

Secondo la quarta edizione della ricerca di Better Finance i reali rendimenti del risparmio pensionistico – defalcando i costi, gli oneri, inflazione e tasse – in 15 paesi europei non sarebbero quelli reali, ma molto più bassi. Il rapporto 2016, … Continua a leggere




Articoli dal Network
Mancano ancora dei segnali importanti ma guardando i grafici intermarket sembra proprio che ci s
Da Montalbano ai Cesaroni, da Don Matteo a Rocco Schiavone, quanto costano le case nell’Italia
In molti si sono chiesti in questi giorni: “ma come è possibile far salire i tassi di interes
Ftse Mib: dopo la rottura di ieri dei 22.500 punti l'indice tricolore oggi intende recuperare tale l
Due sono i temi che appassionano da sempre e che hanno impatti mediatici oscillanti a seconda del co
sho Italia, la principessa sullo spread, questo probabilmente sarà il titolo del mio prossimo li
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Et voilà. Intermarket docet. Ne ho parlato copiosamente nei giorni scorsi e soprattutto nel vi
Ftse Mib: il Ftse Mib apre debole oggi e si mantiene ancora sul supporto statico dei 22.500 punti. N
Alla fine avevano ragione loro, Galbraith e Friedman le banche centrali servono a poco o a nulla