Scritto il alle 08:40 da [email protected]

Nella trattativa sulle pensioni nessuno vuole la responsabilità di rompere la trattativa per cui gli incontri definitivi sono seguiti da altri incontri definitivi. Infatti sabato 18 scorso doveva essere l’ultimo, ma è stato rinviato a martedì prossimo 21, cioè domani, sperando che nel frattempo il governo metta nel carniere qualche altra cosa e i sindacati, ...

Scritto il alle 08:33 da [email protected]

I Paradise papers continuano a stupirci, non nel fatto che i ricchi come al solito sono quelli maggiormente portati a evadere le tasse o a trasferire i loro “sudati guadagni” dove si pagano meno tasse, ma le società o insospettabili personaggi  che si avvalgono di queste situazioni di maggior favore, come Google, Amazon o la ...

Scritto il alle 08:56 da [email protected]

L’età della pensione è un’asticella mobile che viene posizionata sempre più in alto. Grosso modo è stata sempre legata alla speranza di vita, calcolata in maniera empirica e non soggetta ad adeguamenti automatici. Ante riforma Dini in vigore dal 1996, l’età pensionabile era suddivisa per genere, anche se i coefficienti di calcolo, diversamente dalle ...

Scritto il alle 08:37 da [email protected]

La pensione obbligatoria pubblica , il primo pilastro e quella volontaria “privata”, il secondo pilastro, sono due cose completamente differenti che hanno un obiettivo comune, quello di dare una rendita adeguata a coloro che per età o altri accidenti hanno lasciato o dovuto lasciare il lavoro. I due sistemi però sono intimamente intrecciati e le ...

Scritto il alle 09:22 da [email protected]

Mentre diventa sempre più stringente il confronto governo sindacati per regolamentare in maniera diversa l’aumento automatico dell’età pensionabile, non possiamo ignorare che una parte rilevante della popolazione ha un’età anagrafica molto alta che non è sempre negativo ma contiene come vedremo molta positività. Sull'aumento dell'età pensionabile  proprio ieri c'è stata una nuova apertura del governo ...

Scritto il alle 09:02 da [email protected]

Sulle pensioni la lotta diventa sempre più aspra. Lo scontro ora è focalizzato sull’innalzamento automatico dei limiti di età che dovrà portarci lentamente e inesorabilmente a 70 anni se non oltre. Su quest’innalzamento ci sono almeno tre questioni che oggettivamente richiedono l’adozione di misure più articolate: 1. la diversità dei lavori svolti, 2. la sostenibilità del ...

Scritto il alle 09:02 da [email protected]

La legge annuale per il mercato e la concorrenza ( legge 124/2017) ha cambiato alcune cose in merito alla previdenza complementare ed istituito un tavolo di confronto con i sindacati per modificare la governance dei fondi pensione. Sotto il secondo aspetto le parti si sarebbero dovute riunire entro 30 gg dalla data di entrata in vigore ...

Scritto il alle 08:39 da [email protected]

Finalmente dopo una lunga gestazione è diventato disponibile il testo della finanziaria 2018. Come era prevedibile è una finanziaria di galleggiamento che cerca di non scontentare nessuno, scontentando di conseguenza tutti,  a cominciare dall’Unione Europea, che comunque, ritualmente ha già inviato la sua protesta ciclostilata. Poi c’è la grossa incognita della campagna elettorale e non ...

Scritto il alle 08:48 da [email protected]

Dopo la maxibocciatura dell’ape sociale, le nuove direttive del ministero del lavoro dovrebbe consentire il recupero di qualche migliaia di domande, ma anche se così fosse, c’è qualcosa da rivedere, perché la bocciatura del 70% delle richieste implica necessariamente una revisione approfondita del nuovo strumento previdenziale. Esso è stato istituito per consentire di andare anticipatamente ...

Scritto il alle 08:45 da [email protected]

E’ stato pubblicato il Report Melbourne MERCER Global Pension Index 2017, uno spaccato sulle pensioni nei paesi più avanzati. I sistemi pensionistici in tutto il mondo, siano essi sistemi di sicurezza sociale pubblici o retti da fondi privati, sono più che mai sotto pressione sia dal punto di vista della sostenibilità economica sia per le ripercussioni ...

Articoli dal Network
FTSE Mib: l'indice apre al ribasso rompendo in gap down il supporto statico dei 22.200 punti e la t
Ieri Mario Draghi nella conferenza stampa di fine anno, ha detto che la BCE non ha discusso del
A tutt’oggi non è ancora sufficientemente definito cosa indichi l’espressione “investire in e
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
La sfida low cost nei cieli si sposta sempre di più sulle rotte intercontinentali e Norwegian A
I mercati sono in bolla. Vero ma come sempre accade, non certificabile. Sono sempre pronte delle
FTSE Mib: indice oggi alle prese con il pull back verso 22.500 punti, dopo la seduta debole di ieri
A parte i soldi che si ricevono e la vita da nababbi in giro per il mondo a parlare del nulla, i
Dobbiamo essere sorpresi? Certo che no. E non poteva essere diversamente. La nostra amica Janet
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us