riscatto e anticipazione

Circolazione e portabilità nell’ambito delle forme pensionistiche complementari
Le regole vigenti con il d.lgs. 124/93 ( per i dipendenti pubblici)
• Deducibilità fiscale collegata all’adesione ai Fondi contrattuali
• Destinazione tfr e contributo datoriale al solo Fondo contrattuale
Periodo permanenza minimo ante trasferimento: 3 anni; 5 anni nei primi 5 anni di vita del Fondo
Cosa prevede il d. lgs.252/05
• Adesione libera per qualsiasi forma pensionistica complementare
• Destinazione del proprio tfr a tutte le forme pensionistiche complementari
• Destinazione del contributo datoriale a tutte le forme, se reso disponibile dalla contrattazione
• Periodo permanenza minimo ante trasferimento: anni 2

Riscatto
Le regole vigenti con il d.lgs. 124/93
• In mancanza del diritto a prestazione può essere chiesto il riscatto di tutto il maturato (liquidazione entro 6 mesi)
• In caso di decesso, la posizione stessa viene riscattata dal coniuge, dai figli, dai genitori a carico. In mancanza di tali soggetti o di diverse disposizioni la posizione rimane al Fondo contrattuale
• In caso di decesso, la posizione agli eredi per gli iscritti a forme pensionistiche individuali
Cosa prevede il d.lgs. 252/05
• Riscatto totale in presenza di invalidità con riduzione capacità lavorativa ad 1/3, ovvero a seguito cessazione seguita da inoccupazione superiore a 48 mesi (se non c’è diritto a pensione anticipata)
• Riscatto parziale nella misura del 50% in presenza di cessazione seguita da inoccupazione superiore a 12 mesi, ovvero in presenza di mobilità o cassa integrazione
• Possibili forme di riscatto totale connesse alla perdita dei requisiti di partecipazione, se e come previsti dagli statuti, con tassazione meno favorevole
• In caso di riscatto a seguito decesso non vi è differenza tra le diverse tipologie di Fondi. In assenza di eredi e di diverse disposizioni la posizione rimane acquisita al Fondo se negoziale, ovvero viene devoluta a finalità sociali se si tratta di forme pensionistiche individuali.

Anticipazioni
Le regole vigenti con il d.lgs. 124/93
• Prevista anticipazione di tutto il maturato, con 8 anni di iscrizione, per spese sanitarie, acquisto e ristrutturazione prima casa per lavoratori o figli
• Possibilità di anticipazioni per congedi formazione e parentali
Prevista possibilità reintegrazione
Cosa prevede il d. lgs. 252/05
• Spese sanitarie: erogabile max 75% ed in qualsiasi momento
• Prima casa per lavoratori o loro figli o ristrutturazione: erogabile max 75% e dopo 8 anni di iscrizione
• Altre esigenze: erogabile max 30% e dopo 8 anni di iscrizione
Prevista possibilità reintegrazione.

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
riscatto e anticipazione, 7.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Finora si è sempre speculato su quello che potrebbe accadere. Ma adesso le cose cambiano. Si pa
Tornando ai principi fondamentali, che possono schiarire le idee in momenti di difficile di interpre
Recentemente vi abbiamo proposto la bolla del secolo, si quella sulle obbligazioni sovrane, la c
Partenza positiva per le piazze finanziarie europee stamattina. Dopo la brusca flessione di ieri, gl
Loro fanno finta di nulla, nessuno problema, continuano ad introdurre gas soporifero in Europa,
Con la pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 settembre 2017, n. 150
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Articolo in collaborazione con eToro Dall'introduzione del Bitcoin a oggi, l’industria blockcha
Su fatto che ci sia stata una correlazione diretta molto forte tra il trend delle borse ed i bil
https://youtu.be/fC_0hLUlQk4 Piazza Affari mostra segnali di cedimento anche stamane. Sempre più