Archivi del mese: novembre 2012

Scritto il alle 09:28 da [email protected]

L’indagine Censis sulla previdenza complementare conferma cose che si conoscono da tempo.  Dalle diverse indagini effettuate esce consolidato il dato che i  lavoratori non si fidano della previdenza complementare e per la vecchiaia utilizzano  altri strumenti  come investimenti mobiliari e … Continua a leggere




Scritto il alle 09:00 da [email protected]

Aumentano i pensionati poveri e diminuiscono i lavoratori al sud. L’importo medio di tutte le pensioni di vecchiaia in essere è di 649 euro mensili, mentre quelle di anzianità hanno un valore medio di 1.514 euro mensili.  Martedì 20 novembre … Continua a leggere




Scritto il alle 08:32 da [email protected]

Da tutte le parti si invoca l’educazione e la crescita della cultura previdenziale come strumento indispensabile per tutti per affrontare adeguatamente il proprio futuro. Alcuni si spingono addirittura a parlare di programmazione previdenziale. Roba da gosplan, la programmazione in vigore … Continua a leggere




Scritto il alle 09:00 da [email protected]

La partenza dei fondi dei dipendenti pubblici Sirio e Perseo rilancerà le adesioni alla previdenza complementare, ne sono convinti un po’ tutti. Ma gli appartenenti alle Forze Armate,  Guardie Penitenziarie, Vigili del Fuoco e Polizia sono ancora senza copertura. Contro … Continua a leggere




Scritto il alle 09:28 da [email protected]

Diramate le disposizioni per il controlo sulle attività degli Enti previdenziali privati dei liberi professionisti. Tutto passerà al setaccio della Covip.   La Covip è l’autorità indipendente di vigilanza sulle forme di previdenza complementare. Esse sono i Fondi chiusi, i … Continua a leggere




Scritto il alle 09:01 da [email protected]

Dopo la Covip anche la Corte dei Conti se ne lamenta e invoca riforme di rilancio  I numeri parlano chiaro, a poco più di cinque anni dal lancio in grande stile della previdenza complementare, gli iscritti al 30/9 /2012 sono … Continua a leggere




Scritto il alle 08:57 da [email protected]

 La Corte dei Conti è seriamente preoccupata dell’andamento dei conti dell’Inps. Un monito anche a ripensare alla previdenza complementare, Attuare la nuova Governance  E’ ciò che emerge dalla delibera del 26 ottobre 2012, pubblicata il 5 novembre successivo, con la … Continua a leggere




Scritto il alle 09:40 da [email protected]

I dati della Covip di settembre 2012 danno in ripresa i rendimenti dei Fondi pensione. Un’opportunità per tutti.  Quali i vantaggi dei lavoratori pubblici se si  iscrivono a Espero, Perseo e Sirio, altro che perdita del Tfr I lavoratori, pubblici … Continua a leggere




Articoli dal Network
8 italiani su 10 vorrebbero comprare una macchina elettrica. Sono infatti riconosciuti da quasi tu
Ftse Mib: l'indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui ci
Dopo una lunga trattativa il 17 maggio 2019 è stato firmato il contratto integrativo 2019/2021 per
Eccoci di nuovo qui, in questi due giorni non c'era nulla di interessante da raccontare dopo que
A scuola di opzioni. Riprendiamo da qua la didattica operativa di base utilizzando sempre i quadern
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: l'indice italiano apre positivamente dopo il Dividend Day, anche se la cautela resta d'obb
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
§ Ormai siamo in balia di un tweet e della replica che ne consegue. Ma anche su questo aspetto il
Ftse Mib: l'indice italiano oggi apre in forte gap down nel giorno del Dividend Day. Circa il 60% in