Archivi del mese: gennaio 2014

Scritto il alle 09:29 da [email protected]

Il Comitato per i diritti sociali del Consiglio d’Europa fa una serie di rilievi sul nostro Stato Sociale. Ma l’analisi risulta datata e mentre l’assillo di tutti i paesi membri è quello di portare l’età pensionabile a 70 in ossequio … Continua a leggere




Scritto il alle 07:55 da [email protected]

Anche se manifesta l’intenzione di non volersi dimettere, alla fine farà come la Di Girolamo quando si è vista abbandonata da tutti ed il presidente dell’Inps dovrà lasciare. Io non so se sia vero quello che si dice e cioè … Continua a leggere




Scritto il alle 09:56 da [email protected]

 I Fondi pensione negoziali perdono colpi e non s’intravede un loro rilancio. Forse ci vuole un’adesione semiautomatica. Un’indagine di Mefop rivela che il 34% degli intervistati si dice favorevole all’automatic enrolment, l’ adesione automatica. Alla fine del 2013 gli iscritti … Continua a leggere




Scritto il alle 09:28 da [email protected]

A conferma che non sempre in periodi di crisi economica si accompagnano bassi rendimenti, i fondi pensione negoziali hanno avuto nel 2013 rendimenti di tutto rispetto, + 5,7%.  I rendimenti dei Fondi pensione chiusi di categoria, secondo dati del Sole … Continua a leggere




Scritto il alle 09:39 da [email protected]

La necessità di aumentare le adesioni alla previdenza complementare vista l’ignavia o l’inerzia della politica, impone la ricerca di altre strade. Quella inglese forse è quella da percorrere, il progetto Nest, “nido” in italiano sta dando buoni frutti. Il 2013 … Continua a leggere




Scritto il alle 10:05 da [email protected]

All’inizio di un nuovo anno si fanno progetti e propositi che si conta di realizzare nel corso del medesimo. Scientemente o inconsciamente lo facciamo ogni anno e fortunatamente, alla fine di questo, pochi si prendono la briga di verificare di … Continua a leggere




Scritto il alle 08:56 da [email protected]

Il pianeta pensioni diventa sempre più ingarbugliato ed insicuro e l’assegno di pensione sarà sempre più basso. La liquidazione della buonuscita sempre più a “spizzichi e bocconi”. Per i pubblici dipendenti l’unica salvezza è la previdenza complementare. Passate le feste … Continua a leggere




Scritto il alle 09:07 da [email protected]

 Lo spread sui 200 punti rende meno pressante la ricerca di risorse per il ripiano del debito pubblico. Così si può allentare la stretta sul Tfr versato all’Inps e rilanciare la politica delle adesioni. Nella mattina del 4 gennaio 2014, … Continua a leggere




Scritto il alle 09:10 da [email protected]

 Avviata  una pubblica consultazione sul regolamento da aggiornare La Covip, l’Autorità di Vigilanza sulle Forme di Previdenza Complementare, ha reso noto un  documento, recante lo schema delle modifiche ed integrazioni che intende apportare al proprio Regolamento sulle procedure del 15 … Continua a leggere




Scritto il alle 08:43 da [email protected]

Il primo gennaio 2014 molti sono andati in pensione. Lo stato d’animo di questi ex lavoratori è dei più vari. Esiste forse una vera sindrome da pensionamento, che distratti fra regole, calcoli, speranze di vita ed altro, poco ci si … Continua a leggere




Articoli dal Network
8 italiani su 10 vorrebbero comprare una macchina elettrica. Sono infatti riconosciuti da quasi tu
Ftse Mib: l'indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui ci
Dopo una lunga trattativa il 17 maggio 2019 è stato firmato il contratto integrativo 2019/2021 per
Eccoci di nuovo qui, in questi due giorni non c'era nulla di interessante da raccontare dopo que
A scuola di opzioni. Riprendiamo da qua la didattica operativa di base utilizzando sempre i quadern
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: l'indice italiano apre positivamente dopo il Dividend Day, anche se la cautela resta d'obb
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
§ Ormai siamo in balia di un tweet e della replica che ne consegue. Ma anche su questo aspetto il
Ftse Mib: l'indice italiano oggi apre in forte gap down nel giorno del Dividend Day. Circa il 60% in