Archivi del mese: gennaio 2015

Scritto il alle 08:52 da [email protected]

Poletti evoca future instabilità sociali dovute al problema delle pensioni. Come porvi rimedio è una strada tutta in salita. Mettere un freno all’utilizzo del tfr per la complementare può rivelarsi un errore fatale. Lo spettro di nuovi Umberto D. I … Continua a leggere




Scritto il alle 08:48 da [email protected]

A tre anni dalla riforma delle pensioni del governo Monti la Corte Costituzionale dice no al referendum. Il Civ dice si a Boeri e la Covip all’Ue. La Corte Costituzionale ha dichiarato non ammissibile il referendum abrogativo della riforma pensioni … Continua a leggere




Scritto il alle 12:19 da [email protected]

La Corte costituzionale, nell’odierna Camera di consiglio, ha dichiarato inammissibile la richiesta di referendum relativa all’articolo 24 (Disposizioni in materia di trattamenti pensionistici) del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201 (Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento … Continua a leggere




Scritto il alle 08:54 da [email protected]

I controlli sulle risorse della previdenza integrativa sono rigorosi e costanti per metterle al riparo da qualsiasi tempesta. Tale attenzione si spiega perché riguarda il risparmio previdenziale di milioni di lavoratori e non il mero risparmio finanziario speculativo. Le tempeste … Continua a leggere




Scritto il alle 09:19 da [email protected]

Sempre più legittime le preoccupazioni sulle future pensioni. La crisi indebolisce il quadro macroeconomico e lo stato si ritira sempre di più dal welfare, sanità e pensioni. Ognuno ci deve pensare un po’ da solo pianificando il suo futuro. Il … Continua a leggere




Scritto il alle 08:59 da [email protected]

La politica governativa sulla previdenza è contraddittoria, per un verso ampollose dichiarazioni di sostegno e dall’altra fatti concreti che la peggiorano. L’azione sulla previdenza complementare è la più folle. Disincentiva le adesioni diminuendo i benefici fiscali, prosciuga i canali di … Continua a leggere




Scritto il alle 09:32 da [email protected]

Definiti gli aumenti pensionistici spettanti dal 2015 comprese le prestazioni assistenziali. Fissato nella misura dello 0,3 per cento l’aumento della perequazione automatica da attribuire in via provvisoria per l’anno 2015. Per il 2014 conguaglio negativo. Invece del promesso bonus di … Continua a leggere




Scritto il alle 08:43 da [email protected]

 La legge di stabilità cambia pelle al tfr che diventa retribuzione “aggiuntiva non pensionabile”. Come il lavoro nero del resto. L’art. 2120 del Codice Civile , Libro quinto, disciplina il trattamento di fine rapporto. Stabilisce che in caso di cessazione … Continua a leggere




Scritto il alle 08:45 da [email protected]

Il 30 dicembre 2014 è stato pubblicato sulla GU n. 330 il decreto interministeriale Mef-Lavoro sui nuovi limiti di età per aver diritto alla pensione. La legge Dini aveva previsto che con cadenza decennale, un’apposita commissione avrebbe verificato gli effetti … Continua a leggere




Articoli dal Network
8 italiani su 10 vorrebbero comprare una macchina elettrica. Sono infatti riconosciuti da quasi tu
Ftse Mib: l'indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui ci
Dopo una lunga trattativa il 17 maggio 2019 è stato firmato il contratto integrativo 2019/2021 per
Eccoci di nuovo qui, in questi due giorni non c'era nulla di interessante da raccontare dopo que
A scuola di opzioni. Riprendiamo da qua la didattica operativa di base utilizzando sempre i quadern
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: l'indice italiano apre positivamente dopo il Dividend Day, anche se la cautela resta d'obb
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
§ Ormai siamo in balia di un tweet e della replica che ne consegue. Ma anche su questo aspetto il
Ftse Mib: l'indice italiano oggi apre in forte gap down nel giorno del Dividend Day. Circa il 60% in