Archivi del mese: luglio 2015

Scritto il alle 08:38 da clinguella@finanza

Il rapporto Svimez disegna un Sud alla deriva, in un paese sempre più diviso in due e diseguale.  Per il settimo anno consecutivo Pil del Mezzogiorno ancora negativo Divario di Pil pro capite tra Centro-Nord e Sud nel 2014 ai livelli … Continua a leggere




Scritto il alle 08:36 da clinguella@finanza

Per togliere l’Imu anche a chi vive in lussuose abitazioni c’è bisogno di tagliare ancora la spesa sanitaria, è quanto emerge dalla famosa intervista del nuovo mr spending review di palazzo Chigi, Y. Gutgeld. Invano la ministra della Sanità colta … Continua a leggere




Scritto il alle 08:57 da clinguella@finanza

Dal 2018 secondo gli annunci pubblici, fatti in una riunione privata, dovrebbero essere ridotte le tasse sulle pensioni, presumibilmente mediante l’erogazione del famoso bonus degli 80 euro che il governo definisce  una riduzione della tassazione. Non tutti sono d’accordo su … Continua a leggere




Scritto il alle 09:12 da clinguella@finanza

Le richieste della Comunità Europea di  eliminare le pensioni baby in Grecia ed il dibattito sulla flessibilità in uscita in Italia e sui limiti di età della Fornero troppo alti, hanno fatto sorgere il desiderio di conoscere cosa succede negli … Continua a leggere




Scritto il alle 09:15 da clinguella@finanza

Il 20 luglio scorso è stato pubblicato il monitoraggio dei flussi pensionistici Inps. Dai dati si osserva nei primi due trimestri del 2015 una sostanziale stabilità del numero dei trattamenti di vecchiaia ed un contestuale incremento delle pensioni di anzianità/anticipate … Continua a leggere




Scritto il alle 08:27 da clinguella@finanza

Impazza il caldo ed impazzano anche le proposte sulle pensioni. L’ultima, gradita se vera, uscita come un coniglio dal cilindro, è la promessa di ridurre le tasse ai pensionati,  ma solo dal 2018. A ridosso delle elezioni. Ma altre  decisioni … Continua a leggere




Scritto il alle 09:17 da clinguella@finanza

Sul “mercato” della  previdenza complementare esistono vari soggetti che hanno come finalità quella di erogare una pensione aggiuntiva a chi si iscrive. In linguaggio specialistico si  chiamano  forme di previdenza  complementare. Si dividono in due grosse categorie, quelle che non … Continua a leggere




Scritto il alle 08:44 da clinguella@finanza

Accanto ai compiti tradizionali di uno Stato, come quello della Giustizia, delle Finanze, della Difesa, ecc, c’è in tutte le società, anche quelle meno sviluppate economicamente, il compito di assicurare il welfare ai propri cittadini, cioè di assicurare il loro … Continua a leggere




Scritto il alle 09:04 da clinguella@finanza

La Corte Costituzionale è intervenuta nuovamente sulle politiche di contenimento dei bilanci attuati negli anni passati.  Questa volta al suo vaglio c’era la legittimità del blocco della contrattazione del pubblico impiego. Il giudizio dato, fra il pilatesco ed il salomonico, … Continua a leggere




Scritto il alle 09:17 da clinguella@finanza

Ieri sono usciti i nuovi coefficienti  di calcolo della pensione, all’inizio dell’anno il decreto che innalzava di 4 mesi l’età pensionabile, alle Camere è in discussione il decreto legge che “lima” i coefficienti  di rivalutazione e infine il rapporto Boeri … Continua a leggere




Articoli dal Network
Ftse Mib: l’indice italiano ha dimostrato molta forza aggiornando ieri i massimi annui a 24.197 p
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Facciamo due ragionamenti che vanno a sganciarsi da tutta quella parte psicologica del mercato c
Ftse Mib: l'indice italiano conferma in apertura la forza dimostrata ieri, mettendo nel mirino i mas
I mercati esplodono con quella volatilità che quasi si era dimenticata. Siamo tornati sopra qu
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: l’indice italiano ha rotto con volatilità e volumi la trend line rialzista costruita s
Abbiamo chiuso la scorsa settimana ricordando come il genio di JPMorgan a Davos suggeriva di sta
Il coronavirus è il grande protagonista dei mercati, visto che impatta anche sulle attività de
Diventa naturale aspettare una fase correttiva dopo una corsa infinita che sembra non finire mai