Archivi del mese: gennaio 2018

Scritto il alle 08:44 da [email protected]

“La celebrazione dei 120 anni dell’INPS sottolinea la rilevanza dell’ Istituto previdenziale italiano. Il tema del welfare appartiene di buon diritto alla delineazione dell’orizzonte del bene comune e da esso non è possibile prescindere”. È un augurio speciale il messaggio … Continua a leggere




Scritto il alle 08:47 da [email protected]

Entrata in vigore il 12 gennaio scorso, la direttiva 2016/2341, nota come Iorp2, prevede impone che entro il 13 gennaio 2019 in tutti gli Stati dell’Unione europea siano emanate, ed entrino in vigore, le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie … Continua a leggere




Scritto il alle 08:33 da [email protected]

Il fenomeno del welfare aziendale è esploso negli ultimi anni, come ovvia e naturale metamorfosi del concetto del welfare state come si era delineato in Italia almeno dal dopoguerra fino alla crisi economica del 1990 che aveva gettato le basi … Continua a leggere




Scritto il alle 08:39 da [email protected]

Le pensioni sono migliorabili, sia dal punto di vista normativo che come importi economici, a prescindere dalle fantasmagoriche promesse elettorali e del catastrofismo degli allarmi internazionali. In campo sociale, economico e finanziario, il sistema migliore è sempre quello che si … Continua a leggere




Scritto il alle 08:37 da [email protected]

ll Consiglio dei ministri ha finalmente approvato l’intesa sul rinnovo del contratto degli statali del 23 dicembre scorso tra sindacati e Aran, l’Agenzia contrattuale per la Pubblica Amministrazione. Per l’operatività resta il passaggio alla Corte dei Conti. Senza entrare nel … Continua a leggere




Scritto il alle 09:22 da [email protected]

Il 25 e 26 gennaio prossimo l’Inps celebrerà i suoi primi 120 anni  di esistenza e in attesa che si vari la nuova governance (prima dei prossimi 120),  nei programmi delle due giornate non c’è una indicazione per il futuro, … Continua a leggere




Scritto il alle 08:39 da [email protected]

Due sono gli elementi legislativi dello scorso anno che avranno ripercussioni sulla previdenza complementare, il primo più che il secondo: 1 – la legge sul mercato e la concorrenza, legge 124/2017 comma 39 e segg che ridisciplina la quantità dell’apporto … Continua a leggere




Scritto il alle 08:35 da [email protected]

Le fasi della previdenza complementare sono essenzialmente tre e si spalmano su un arco temporale in genere sufficientemente ampio per produrre effetti significativi di integrazione pensionistica. Gli investimenti a medio termine si calcolano in 5 anni, nel caso della previdenza … Continua a leggere




Scritto il alle 09:06 da [email protected]

La lotteria delle pensioni è aperta, bisogna vedere chi vincerà la befana in palio. Intanto assistiamo sbigottiti ed affascinati al gioco pirotecnico scatenato attorno ad esse. In realtà a prescindere delle coloriture ideologiche o semplicemente demagogiche, la struttura delle pensioni … Continua a leggere




Scritto il alle 08:57 da [email protected]

La legge finanziaria  o di bilancio  2018 interviene nuovamente anche sulla rendita anticipata della previdenza complementare, affinandola e sganciandola in qualche modo dall’ape volontaria cui era indissolubilmente legata nella precedente finanziaria. Una delle novità è che può chiedersi anche prima … Continua a leggere




Articoli dal Network
Ftse Mib: dopo aver testato il supporto di breve a 21.795 punti, l'indice italiano ha superato nuo
Il governo Conte 2 ha finalmente riunificato nella sua persona il confronto con le parti sociali che
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Settembre può essere il momento giusto per cercare e trovare un nuovo lavoro e dare slancio all
Ftse Mib: l'indice italiano apre in rialzo e si riporta sopra i 22.000 punti. I livelli da monitorar
Oggi poche novità, in quanto ieri c'è stata la solita riunione della Federal Reserve, dove tra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: operatori cauti in attesa delle decisioni del Presidente della Fed. I mercati scommettono
I fondi negoziali della previdenza complementare non sono a prestazione definita. Sono a prestazione
Tutti in attesa della risposta di Powell dopo il convinto sostegno espansivo fronte BCE di Dragh