Archivi del mese: novembre 2018

Scritto il alle 09:30 da [email protected]

L’esito poco felice della sottoscrizione dei Buoni quadriennali del Tesoro ha definitivamente cancellato il mitico “BOT People” che fra gli anni 70 e 80 era il principale sottoscrittore domestico dei titoli di debito italiano. Mutate le condizioni e gli scenari … Continua a leggere




Scritto il alle 09:19 da [email protected]

La Banca d’Italia nel corrente mese di novembre ha pubblicato il suo Rapporto sulla stabilità finanziaria in Italia ed è stata subito accusata di essere una delle cause di aumento delle spread. Questa accusa ribalta quella fatta non molto tempo … Continua a leggere




Scritto il alle 09:11 da [email protected]

Pochi italiani sono disposti a prestare i loro risparmi allo Stato, questa è la lettura che emerge dalla prima fase di offerta agli investitori retail di Btp Italia a scadenza quadriennale, nonostante una cedola minima garantita dell’1,45%. I singoli  risparmiatori … Continua a leggere




Scritto il alle 09:13 da [email protected]

L’Inps ha presentato a Roma, a Palazzo Wedekind, il 13 novembre 2018  il progetto di sistemazione dell’estratto contributivo dei dipendenti pubblici, finalizzato alla completa definizione delle loro posizioni assicurative. Presenti all’incontro, il Presidente Inps Tito Boeri, il Direttore Generale Gabriella … Continua a leggere




Scritto il alle 08:48 da [email protected]

Ormai siamo alle strette finali, fra un po’ la legge di bilancio 2019 entrerà nel vivo della discussione e si conosceranno le sorti della pensione di cittadinanza,e della riforma Fornero, sul taglio delle pensioni d’oro e sulla mitica quota 100 … Continua a leggere




Scritto il alle 09:08 da [email protected]

Mentre infuria il dibattito sulle penalizzazioni implicite connesse a quota 100, e l’umore degli interessati tende al raggelamento vedendo sfumare in parte o totalmente i loro sogni previdenziali, per gli iscritti alla previdenza complementare c’è un altro canale di uscita, … Continua a leggere




Scritto il alle 08:41 da [email protected]

Il welfare aziendale sta conoscendo una fase di tumultuoso sviluppo andando ad affiancare sempre più prepotentemente   quello pubblico, mentre il governo studia delle tutele, come il reddito di cittadinanza, che mira a favorire anche chi è incolpevolmente escluso dal mercato … Continua a leggere




Scritto il alle 08:45 da [email protected]

A prescindere da come andrà a finire la promessa della pensione di cittadinanza, che sarà presumibilmente una pensione base con forti connotazioni mutuate dall’attuale assegno sociale, cioè una prestazione assistenziale, è indubbio che a causa delle dinamiche legate alla demografia … Continua a leggere




Scritto il alle 08:37 da [email protected]

Nel 2011 la situazione economica nel nostro Paese stava per precipitare, lo spread a quota 500, capitali in fuga, default alle porte. Oggi lo scenario è simile, ma non uguale fortunatamente. Defenestrato il governo Berlusconi con un colpo di mano, … Continua a leggere




Scritto il alle 08:44 da [email protected]

La politica dei soldi gettati al vento dall’elicottero per realizzare il welfare tale e quale come lo immaginò nel 1942 lord Beveridge nel suo celebre rapporto Social Insurance and Allied Services, non serve né alla crescita dell’occupazione né al benessere … Continua a leggere




Articoli dal Network
Ftse Mib: dopo aver testato il supporto di breve a 21.795 punti, l'indice italiano ha superato nuo
Il governo Conte 2 ha finalmente riunificato nella sua persona il confronto con le parti sociali che
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Settembre può essere il momento giusto per cercare e trovare un nuovo lavoro e dare slancio all
Ftse Mib: l'indice italiano apre in rialzo e si riporta sopra i 22.000 punti. I livelli da monitorar
Oggi poche novità, in quanto ieri c'è stata la solita riunione della Federal Reserve, dove tra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: operatori cauti in attesa delle decisioni del Presidente della Fed. I mercati scommettono
I fondi negoziali della previdenza complementare non sono a prestazione definita. Sono a prestazione
Tutti in attesa della risposta di Powell dopo il convinto sostegno espansivo fronte BCE di Dragh