Scritto il alle 08:57 da [email protected]

Il Welfare è un compendio di prestazioni sociali originariamente a carico dello Stato, oggi banalmente quando si parla di welfare si parla di prestazioni pubbliche e private e quando si parla di welfare integrato si intende generalmente la previdenza complementare, la sanità integrativa ed oggi anche  un pizzico di benefit dal parte delle imprese ( ...

Scritto il alle 09:17 da [email protected]

L’11 aprile 2019 l’Istat ha pubblicato l’undicesimo rapporto “ NOI Italia” che offre una selezione di oltre 100 indicatori statistici del nostro Paese, delle differenze regionali che lo caratterizzano e della sua collocazione nel contesto europeo. Dando uno sguardo alla sezione “Popolazione e società” si evince che nel 2018, è proseguita la diminuzione della popolazione ...

Scritto il alle 08:51 da [email protected]

Benchè negata da molti, la stagnazione economica incombe su tutta la Comunità europea e questo fatto, alla vigilia delle elezioni turba un po’ i pensieri di coloro che vogliono cambiarla senza tener conto dell’economia. Tuttavia da tempo la Comunità si è dotata di strutture “burocratiche” indipendenti che anche in questo momento più o meno bene, ...

Scritto il alle 09:03 da [email protected]

Quando l’Ocse tuonò contro quota 100 perché avrebbe portato l’Italia nel baratro perché “aumenterà la diseguaglianza intergenerazionale e farà aumentare il debito pubblico", ci fu subito una replica piccata da parte dei vice premier. "L'austerity la facessero a casa loro" ha gridato il primo. "Il governo intende andare "avanti così, con lo scopo di restituire dignità ...

Scritto il alle 09:06 da [email protected]

L'Ocse è stata messa all’indice perché nel suo rapporto sulla situazione italiana presentato il 1° aprile scorso a Roma, ha affermato una cosa che sembra evidente a molti e cioè che il Reddito di cittadinanza "incoraggia l'occupazione informale" e crea "trappole della povertà" Il reddito di cittadinanza ormai è passato in maniera definitiva, la legge di ...

Scritto il alle 09:17 da [email protected]

Per garantire la ripresa economica occorrono riforme di ampio respiro E’ stato presentato a Roma il 1° aprile 2019, e non era uno scherzo d’ aprile, il rapporto dell’Ocse sulla situazione italiana. Un pianto greco, perché agli osservatori esterni la manovra del popolo non sta dando, almeno finora, gli effetti che erano stati sbandierati dal balcone ...

Scritto il alle 09:15 da [email protected]

La COVIP ha avviato una pubblica consultazione per consentire ai fondi pensione di adeguarsi alle novità normative derivanti dalla c.d. Iorp2. Con tali Direttive l’Autorità di vigilanza intende chiarire i profili di novità che derivano dalla nuova normativa e fornire istruzioni ai fondi pensione sugli adeguamento che gli stessi devono realizzare. Le principali novità riguardano il sistema ...

Scritto il alle 08:57 da [email protected]

Finalmente è stato convertito in legge il decretone che ha istituito il reddito di cittadinanza e quota 100. Ora vediamo la loro pratica applicazione e gli applausi per gli ideatori di tale misure, che anche a costo di mandare fallito lo Stato, non se la sono sentiti di lasciar perdere, specie se si è alla ...

Scritto il alle 08:58 da [email protected]

Il 2018 non è stato un anno positivo per i fondi pensione, ma bisogna tener sempre presente  che i rendimenti se considerati  nel lungo periodo, essi mantengono il segno più e battono ancora una volta la rivalutazione del trattamento di fine rapporto. L’anno in corso, anche in questo scorcio di primo trimestre non è stato ...

Scritto il alle 09:14 da [email protected]

Il 2018 dopo un primo semestre molto brillante ha mutato direzione ed i rendimenti sono tutti girati in territorio negativo. Quest’anno si attende una replica e intanto si cerca di contenere i danni o addirittura ottenere un’inversione di tendenza. Per cui alcuni fondi pensione hanno fatto una scelta innovativa coraggiosa di investire  in private equity. I ...

Articoli dal Network
Ormai praticamente ci siamo, fra meno di due settimane circa si voterà per il Parlamento europeo, c
Come gli amici e sostenitori di Machiavelli avranno sicuramente avuto modo di osservare, mercole
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: domina la cautela sull'indice italiano che si è riportato in pull back nei pressi della r
Questa volta nel mercato delle criptovalute qualcosa è profondamente cambiato. Nel giro di due
Ieri i rendimenti dei titoli di Stato americani sono crollati ai minimi degli ultimi otto mesi,
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
In attesa di osservare la fine del mondo e l'arrivo delle cavallette in America, del ritorno del
Ftse Mib: partenza debole dell'indice italiano appesantito dall'allargamento dello spread in area 28
Il 7 maggio 2019 c’è stata l’audizione del presidente della Covip Mario Padula sulle politi