Archivi tag: Mibtel

Scritto il alle 08:43 da clinguella@finanza

In un anno le grandi aziende italiane hanno perso 260 miliardi di euro di valore e, di questi, 126 miliardi sono stati “bruciati” a piazza Affari dalle società per azioni quotate sulla Borsa di Milano. Il totale del valore della … Continua a leggere




Scritto il alle 09:07 da clinguella@finanza

Anche quest’anno la Befana si presenta grama e con il sacco dei regali pressocchè vuoto. Chi pensava che l’anno appena trascorso sarebbe stato quello della svolta, è rimato sostanzialmente deluso. Abbiamo mantenute le posizioni in trincea, ma non c’è stato … Continua a leggere




Scritto il alle 08:31 da clinguella@finanza

L’anno della ripresa si sta rivelando l’anno della catastrofe. E non solo dal punto di vista finanziario tanto per intenderci. Enumerare i numerosi elementi di instabilità è un puro esercizio retorico. Dovremmo cominciare il solito elenco: dalla crisi dei paesi … Continua a leggere




Scritto il alle 08:51 da clinguella@finanza

Il Salone del Risparmio che si è aperto ieri a Milano e termina oggi 8 aprile è stato aperto per il secondo anno consecutivo dal ministro del Tesoro Padoan. Non poteva cadere in un momento migliore la manifestazione di quest’anno. … Continua a leggere




Scritto il alle 08:48 da clinguella@finanza

Diversificare ancora l’asset di portafoglio dei fondi pensione e puntare sugli investimenti infrastrutturali. Rilanciare i mini bond per le PMI Il mercato finanziario italiano sembra su un otto volante. Il -5% di mercoledi 20 gennaio scorso ha superato le più … Continua a leggere




Scritto il alle 08:58 da clinguella@finanza

Dopo i crolli delle borse estivi, la previdenza complementare è la prima a soffrirne. Le adesioni ristagnano. Gli alti e bassi dei mercati finanziari frenano anche i più audaci. Manca una qualsiasi pubblica presa di posizione sull’argomento mentre la riforma … Continua a leggere




Scritto il alle 09:16 da clinguella@finanza

I fondi pensione e le altre forme complementari hanno avuto lo scorso anno risultati di tutto rispetto. E’ il modo più chiaro per incrementare le adesioni alla previdenza complementare. Specie se la ripresa si consolida. Nella previdenza complementare del nostro … Continua a leggere




Scritto il alle 08:52 da clinguella@finanza

La previdenza complementare ha messo a segno mediamente un + 7% nonostante le turbolenze finanziarie di fine anno. Così ci guadagnano tutti, specie il governo che con l’aumento dell’aliquota su questi rendimenti dall’11.50% al 20% porta a casa un bel … Continua a leggere




Scritto il alle 08:44 da clinguella@finanza

In settimana il governo dovrebbe approvare almeno le linee guida della legge di stabilità 2015. Sarà nuovamente all’insegna di lacrime e sangue ( IX anno consecutivo) Nonostante il movimentismo di Renzi, il quadro complessivo del paese resta preoccupante. Il Pil … Continua a leggere




Scritto il alle 08:48 da clinguella@finanza

Pensando ad Enron molti lavoratori non si iscrivono alla previdenza complementare perché temono che i fondi pensione possano fallire. E temono altresì il tracollo dei mercati finanziari. Il clima di sfiducia e di insicurezza genera uno schiacciamento dell’attenzione verso il … Continua a leggere




Articoli dal Network
Malgrado il momento particolare (estate sempre caratterizzata da volatilità) ci troviamo con un V
Queste le movimentazioni monetarie sui derivati future ed opzioni. Su S&P insistono ancora nume
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ogni tanto si sente la necessità di staccare, i motivi sono molteplici. Il primo fra tutti è p
E' incredibile come basta un sussulto per dimenticare 800 anni di storia, la deflazione da debit
Movimentazioni monetarie particolarmente eterogenee e fra i diversi sottostanti. Sulle Mibo e su Eu
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Abbiamo ottenuto un “salvagente” importante anche se condizionato. Questo salvagente si chia
Dopo la giornata scoppiettante di ieri che ha portato i prezzi dei principali sottostanti a ridosso
In un quadro intermarket che non cambia poi più di tanto, ci troviamo con un oro in grande diff